La legge sulla amministrazione communale e provinciale: (4 maggio 1898, n. 164)

Voorkant
Unione tip.-editrice, 1906
 

Wat mensen zeggen - Een review schrijven

We hebben geen reviews gevonden op de gebruikelijke plaatsen.

Geselecteerde pagina's

Overige edities - Alles weergeven

Veelvoorkomende woorden en zinsdelen

Populaire passages

Pagina 133 - Le borgate o frazioni di comune possono chiedere, per mezzo della maggioranza dei loro elettori, ed ottenere in seguito al voto favorevole del Consiglio provinciale un decreto reale che le costituisca in comune distinto, quante volte abbiano una popolazione non minore di 4000 abitanti, abbiano mezzi sufficienti per sostenere le spese comunali e per circostanze locali siano naturalmente separate dal comune, al quale appartengono, udito pure il voto del medesimo.
Pagina 478 - Le leggi penali e quelle che restringono il libero esercizio dei diritti o formano eccezione alle regole generali o ad altre leggi , non si estendono oltre i casi e tempi in esse espressi.
Pagina 343 - Agli uffici, agli stipendi, alle indennità ed ai salari; 2. Alla nomina, alla sospensione ed al licenziamento degli impiegati, dei maestri e delle maestre...
Pagina 345 - Per i consorzi risguardanti l'uso delle acque quando interessano la maggior parte degli abitanti o delle terre di un comune o di una frazione; 5. Per la manutenzione dei canali e delle altre opere consortili destinate alla irrigazione ed allo scolo specialmente nei terreni bonificati e fognati; 6. Per regolare la spigolatura e l'esercizio di altri atti consimili sui beni dei privati, quando la popolazione vi abbia diritto; 7.
Pagina 478 - Nessuno può essere punito per un fatto che, secondo la legge del tempo in cui fu commesso, non costituiva reato.
Pagina 316 - Nella sessione d'autunno: elegge i membri della giunta municipale a termini dell'art. 130. delibera il bilancio attivo e passivo del comune, e quello delle istituzioni che gli appartengono, per l'anno seguente; nomina i revisori dei conti per l'anno corrente, scegliendoli fra i consiglieri estranei alla giunta municipale; nomina i commissari per la revisione delle liste elettorali a termini dell'art.
Pagina 344 - Al concorso del comune all'esecuzione di opere pubbliche ed alle spese per esso obbligatorie a termine di legge; 10. Alle nuove e maggiori spese ed allo storno di fondi da una categoria ad un'altra del bilancio; 11. Ai dazi ed alle imposte da stabilirsi o da modificarsi nell'interesse del comune, ed ai regolamenti che possono occorrere per la loro applicazione.
Pagina 365 - Le leggi non sono abrogate che da leggi posteriori per dichiarazione espressa del legislatore, o per incompatibilità tra le nuove disposizioni e le precedenti o perché la nuova legge regola l'intera materia già regolata dalla legge anteriore (Cost.
Pagina 659 - I Comuni, le Provincie, gli istituti pubblici civili ed ecclesiastici, ed in generale tutti i corpi morali legalmente riconosciuti, sono considerati come persone e godono dei diritti civili secondo le leggi e gli usi osservati come diritto pubblico
Pagina 346 - ... di qualunque genere sulle vie e piazze pubbliche ; 7* I lavori sotterranei da eseguirsi nel pubblico sottosuolo e la forma delle ribalte destinate a dar luce od accesso ai luoghi di pubblico passaggio ; 8* La posizione e conservazione dei numeri civici; 9° La formazione, conservazione e restauro dei marciapiedi, dei lastricati, dei portici e dei selciati nelle vie e piazze ; 10...

Bibliografische gegevens