La Civilta Cattolica Anno Ventesimoprimo VOL.XI Della Serie Settima

Voorkant
 

Wat mensen zeggen - Een review schrijven

We hebben geen reviews gevonden op de gebruikelijke plaatsen.

Geselecteerde pagina's

Veelvoorkomende woorden en zinsdelen

Populaire passages

Pagina 262 - XI. le altre, e che questa podestà di giurisdizione del Romano Pontefice, podestà veramente episcopale, è immediata : verso la quale i pastori ei fedeli di qualunque siasi rito e dignità, tanto ciascuno in individuo, quanto tutti insieme, sono astretti dal dovere di gerarchica subordinazione e di vera obbedienza, non solo nelle cose che appartengono alla fede ed ai costumi, ma ancora in quelle che spettano alla disciplina ed al reggimento della Chiesa sparsa per tutto il mondo...
Pagina 262 - Pontefice l'unità sì della comunione e si della professione della medesima fede, la Chiesa di Cristo sia un unico gregge sotto un unico sommo pastore. Questa è la dottrina della cattolica verità, dalla quale niuno può sviarsi, senza perdita della fede e pericolo della salute.
Pagina 258 - Ed io altresì ti dico, che tu sei Pietro, e sopra questa pietra io edificherò la mia chiesa ; e le porte dell' inferno non la potranno vincere.
Pagina 470 - Il se porte à la défense de l'idéologie ultramontaine en publiant le Dernier Chant du cygne sur le tumulus du gallicanisme ; réponse à monseigneur Dupanloup (Montréal, 1870).
Pagina 258 - E io dico a te che tu sei Pietro, e sopra questa Pietra edificherò la mia Chiesa, e le porte dell'inferno non avran forza contro di lei. E a te io darò le chiavi del regno de...
Pagina 261 - Petri, principis Apostolorum, et verum Christi Vicarium, totiusque Ecclesiae caput, et omnium Christianorum patrem ac doctorem existere ; et ipsi in beato Petro pascendi, regendi ac gubernandi universalem Ecclesiam a Domino nostro Jesu Christo plenam potestatem traditam esse ; quemadmodum etiam in gestis oecumenicorum Conciliorum et in sacris canonibus continetur.
Pagina 734 - ... turbino la coscienza pubblica o la pace delle famiglie, sono puniti colla pena del carcere da tre mesi a due anni. La pena sarà del carcere da sei mesi a tre anni se la censura sia fatta per mezzo di scritti, d'istruzioni o di altri documenti di qualsivoglia forma, letti in pubblica adunanza od altrimenti pubblicati.
Pagina 262 - Adunque dalla predetta suprema potestà * del Romano Pontefice di governare la Chiesa universale conseguita aver esso il diritto di comunicare liberamente nell'esercizio di questo suo ufficio coi Pastori e coi Greggi di tutta la Chiesa, affinchè essi da lui possano venire diretti ed ammaestrati nella via della salute. Per lo che condanniamo e riproviamo la sentenza di coloro, i quali dicono potersi lecitamente impedire questa comunicazione del Capo supremo co...
Pagina 734 - Ogni altro discorso, come pure ogni altro scritto o fatto non compresi negli articoli precedenti, che siano di natura da eccitare lo sprezzo ed il malcontento contro la sacra Persona del Re...
Pagina 259 - Si qnis igitur dixerit, beatum Petrum Apostolum non esse a Christo Domino constitutum Apostolorum omnium principem et totius Ecclesiae militantis visibile caput ; vel eundem honoris -tantum, non autem verae propriaeque iurisdictionis primatum ab eodem Domino nostro lesu Christo directe et immediate accepisse ; anathema sit.

Bibliografische gegevens