Annali universali di statistica, economia pubblica, legislazione, storia, viaggi e commercio

Voorkant
Presso La Societa, 1863
 

Wat mensen zeggen - Een review schrijven

We hebben geen reviews gevonden op de gebruikelijke plaatsen.

Geselecteerde pagina's

Overige edities - Alles weergeven

Veelvoorkomende woorden en zinsdelen

Populaire passages

Pagina 336 - ... distinte con un motto il quale dovrà essere ripetuto sopra una scheda suggellata che conterrà il nome dell'autore.
Pagina 46 - Forse che gl'interessi generali della nazione e di una nazione che si forma in mezzo a tante ruine ea tanti ostacoli, i quali hanno appunto la loro radice nelle influenze e nelle tradizioni locali, non devono, e soprattutto in questo momento, prevalere in una giusta misura e specialmente negli ordini educativi e d'istruzione popolare, non fosse altro che per promuovere in tutto il paese quelle virtù e quel certo grado di civiltà, senza di cui l'ingerenza delle autorità locali rimane una vana parola...
Pagina 336 - Atti dell'Accademia, e l'autore ne avrà duecento esemplari, rimanendo salvo il suo diritto di proprietà letteraria. Le Memorie debbono essere inviate al Segretario della R. Accademia di scienze morali e politiche in Napoli, la quale risiede nella Regia Università.
Pagina 46 - ... per promuovere in tutto il paese quelle virtù e quel certo grado di civiltà, senza di cui l'ingerenza delle autorità locali rimane una vana parola scritta nelle leggi? Se nelle antiche provincie gli uomini che ressero l'istruzione publica, mossi dai più lodevoli sentimenti e seguendo l'impulso di quella forte disciplina e organizzazione che ha dato loro una delle migliori armate d'Europa ed oggi un esercito all'Italia, hanno forse ecceduto...
Pagina 47 - ... elementari? Non sarà invece più savio e più prudente partito quello di riconoscere, come evidentemente lo provano le statistiche, essere oggi più che mai necessaria l'ingerenza dello Stato nell'indirizzare e incoraggiare quello spontaneo impulso che si sveglia nei...
Pagina 46 - Parlamento, il governo hanno sentita la neces sità di concorrere con grandi sussidi e con molta sorveglianza in quell'opera d'istruzione e d'educazione popolare che le società private, le parrocchie, la chiesa sostenevano con molte migliaia di scuole e con una spesa di molti milioni...
Pagina 247 - Così questi tre gentiluomini, dopo tanti anni ch'erano stati lontani dalla patria, non furono conosciuti da alcuno de' loro parenti, i quali sicuramente pensavano che fossero già da molti anni morti, perché così anche la fama era venuta. Si trovavano questi gentiluomini per la lunghezza e gli sconci del viaggio, e per le molte fatiche e travagli...
Pagina 46 - ... importante nel tempo stesso? Se dalle nostre tradizioni, dalle condizioni varie del nostro popolo, dell'industria, del genio proprio delle varie provinole italiane, ci sentiamo spinti ad organizzare il paese dilatando le amministrazioni locali, dovrà per questo venirne l'assurda conseguenza che lo Stato è il meno atto, il meno interessato a sviluppare le forze intellettuali del paese? Forse che gl'interessi generali della nazione e di una nazione che si forma in mezzo a tante...
Pagina 45 - ... nasce spontanea nel paese. Se in Inghilterra, dove l'ingerenza delle autorità locali è la massima possibile, dove questa ingerenza è giustificata dai lumi, dalla ricchezza, dal patriottismo, dall'uso della libertà delle classi...
Pagina 262 - ... come una grande associazione di Comuni destinata a provvedere alla tutela dei diritti di ciascuno di essi, e alla gestione degli interessi morali e materiali che hanno collettivamente fra loro.

Bibliografische gegevens